CORRENTISTI

Che cos’è e a che cosa serve

Monetary nelle filiali Unipol Banca (che di seguito, per semplicità, chiameremo solo ”Monetary Banca”) è un prestito personale riservato ai nuovi e vecchi titolari di un conto corrente Unipol Banca.

Monetary Banca consente di ottenere la liquidità necessaria per realizzare i tuoi progetti.

Chi lo può richiedere

Puoi richiedere Monetary Banca se sei correntista e:

  • assicurato UnipolSai Assicurazioni (persone fisiche lavoratori dipendenti, pensionati, liberi professionisti e lavoratori autonomi che agiscono per scopi estranei all’attività imprenditoriale o professionale eventualmente svolta).
  • dipendente di un’azienda o un ente che ha sottoscritto con Finitalia una specifica convenzione.

Devi essere residente in Italia e avere un’età compresa tra 18 e 70 anni.

Se sei un lavoratore dipendente, è necessario che tu abbia sottoscritto un contratto a tempo indeterminato. Se invece il tuo contratto è a tempo determinato, è sufficiente che la scadenza del prestito sia precedente a quella del contratto di lavoro.

Quanto richiedere

L'importo erogabile è compreso tra 2.000 e 30.000 euro. In presenza di garanzie, esaminiamo richieste per importi sino a 60.000 euro.

Se poi hai altri finanziamenti in corso, anche con altre finanziarie, con il servizio di “Consolidamento Monetary”, puoi richiedere di riunire tutti i tuoi impegni in una sola rata. Elimini tutti i promemoria e le preoccupazioni e hai un solo impegno mensile, con un unico interlocutore.

Le condizioni

Le condizioni offerte da Monetary Banca sono tra le più interessanti sul mercato e, a differenza di quanto previsto da altre forme di finanziamento, non sono previsti costi assicurativi aggiuntivi per la copertura del credito, né vincoli temporali in materia di estinzione anticipata e rinegoziazione del prestito.

Non sono nemmeno previsti costi fissi o aggiuntivi.

Non dovrai sostenere alcun costo per l’apertura e la gestione della pratica, di intermediazione (provvigioni), né alcuna commissione per l’incasso della rata.

Non paghi neppure il bollo e le spese per l’invio del rendiconto annuale obbligatorio: sono a totale carico di Finitalia.

Se poi sei già cliente e stai rateizzando le polizze con My Cash Card da almeno 6 mesi, hai diritto a condizioni agevolate.

Come funziona

Ricevi l’importo che hai richiesto direttamente sul tuo conto corrente in Unipol Banca.

L’addebito delle rate avviene, nel caso degli assicurati UnipolSai, con addebito automatico sul tuo conto corrente in Unipol Banca e, nel caso dei dipendenti di aziende convenzionate, con trattenuta sullo stipendio.

In entrambi i casi, non è prevista alcuna commissione.

Hai a disposizione una vasta scelta di rateazioni per definire il tuo piano di rimborso personalizzato.

L’imposta di bollo di 16 euro sui contratti, sarà trattenuta dall’importo che ti verrà liquidato.

La copertura assicurativa gratuita

Quando ottieni un prestito personale Monetary Banca, ricevi una copertura assicurativa sul credito a totale carico di Finitalia.

Una protezione gratuita che non devi pagare.

Puoi realizzare i tuoi progetti serenamente, sapendo di poter contare sull’estinzione gratuita del finanziamento in caso di decesso e altre garanzie*.

* puoi conoscere tutti i dettagli della protezione assicurativa nelle Condizioni Generali di Finanziamento.

Dove lo trovi

Se vuoi maggiori informazioni o desideri presentare la richiesta, rivolgiti ad una delle filiali Unipol Banca presenti sul territorio nazionale.

Se ti servono chiarimenti o maggiori informazioni, puoi chiamare la nostra linea dedicata al numero 02.51887.829 o scrivere a prestiti.banca@finitaliaspa.it.

In ogni momento, puoi utilizzare il nostro servizio di “Ricerca agenzie e filiali” utilizzando il link che trovi qui di seguito.


Per il dettaglio delle condizioni contrattuali hai a tua disposizione la sezione Trasparenza di questo sito.

Quali documenti sono necessari

Questi sono i documenti che ti servono per richiedere Monetary Banca:

  • Busta paga o documento di reddito;
  • Documento di identificazione;

Se sei dipendente di un’azienda convenzionata, servirà anche:

  • Attestato delle prestazioni del Fondo Pensione (previdenza complementare);
  • Importo TFR maturato (se disponibile)